Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d`Autore: Antonio Tabucchi e la proprietà intellettuale

Il 23 Aprile si celebra la giornata mondiale del diritto d'autore, patrocinata dall'UNESCO e giunta quest'anno alla tredicesima edizione. A partire dal 2006, sulla base di una tradizione catalana e delle proposte di dodici Stati dell'Unione Europea, la giornata è dedicata alla valorizzazione del lavoro di autori e scrittori, alle tematiche legate alla tutela della proprietà intellettuale e, soprattutto, alla promozione e alla diffusione del piacere della lettura, attraverso numerosi eventi e manifestazioni che ogni anno si rinnovano in tutto il mondo.

Neppure  la scelta della data è casuale: il 23 Aprile è stato scelto perché è la ricorrenza della morte di Miguel de Cervantes, di William Shakespeare e di Garcilaso de La Vega. E' inoltre l'anniversario della nascita di Vladimir Nabokov, di Maurice Druon e di Halldor Laxness.
Una ricorrenza che riunisce idealmente una serie di autori più significativi della cultura occidentale, e alla quale si lega anche il contributo che Rai Letteratura propone per ricordare e celebrare l'evento: questa intervista ad Antonio Tabucchi in cui lo scrittore, recentemente scomparso, parla proprio di proprietà intellettuale e diritto di autore. Per non dimenticare che quello della lettura è un piacere e un diritto che coinvolge tanto i lettori quanto gli scrittori.

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo