Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

16 ottobre 1943 visto da Antonio Debenedetti

"Una vittoria del dolore sulla letteratura" così si esprimeva Alberto Moravia riguardo a 16 ottobre 1943, la cronaca della deportazione degli ebrei dal Ghetto di Roma scritta a caldo da Giacomo Debenedetti e subito salutata come un piccolo capolavoro. In questa intervista, rilasciata in occasione dei settant'anni del libro, Antonio Debenedetti, figlio di Giacomo, racconta com'è nato 16 ottobre 1943, com'è stato accolto dalla critica e cosa ha significato per lui leggerlo e specchiarsi nella storia dei perseguitati.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo