Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Affamati ma gentili. Il discorso di George Saunders agli studenti della Syracuse University

Il discorso che lo scrittore americano George Saunders ha tenuto agli alunni appena laureati alla Syracuse University nello stato di New York (dove insegna) lo scorso maggio è una riflessione sullo scopo della vita e come provare a essere migliori. "Siate affamati, ma non dimenticate di essere gentili", ha detto l'autore di L'egoismo è inutile. Elogio della gentilezza (tradotto in Italia da minimum fax).

"Ciò che rimpiango di più nella mia vita è aver mancato di essere gentile. Mi riferisco a quei momenti in cui davanti a me c' era un altro essere umano, addolorato, e io ho reagito... razionalmente. In modo riservato. O con un certo distacco. Oppure, se vogliamo vedere le cose da un' altra ottica, potremmo chiederci: chi ricordi con maggior affetto nel corso della tua vita? Con la più innegabile sensazione di cordialità? Quelli che sono stati maggiormente gentili nei tuoi confronti, scommetto. Sarà forse un po' semplicistico, e sicuramente difficile da mettere in pratica, ma direi che come obiettivo nella vostra vita fareste bene a "cercare di essere più gentili". Ed eccoci alla domanda da un milione di dollari? Qual è il nostro problema? Perché non siamo più gentili?"

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo