Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Alessandro Baricco: il tema dell`amore nel Trovatore

Alessandro Baricco affronta alcuni temi ricorrenti nell’opera lirica, mettendone in evidenza la forza simbolica e rituale attraverso un’analisi della narrazione e del suo rapporto con la musica. 

L’esposizione di Baricco si alterna all`ascolto musicale. L’amore è il tema più ricorrente dell’opera. La storia, per motivi anche di economia temporale, esclude il momento dell’incontro e dell’innamoramento. Tutto è accaduto prima. I personaggi, all’inizio del dramma, già si amano. Generalmente la coppia si è conosciuta in un tempo di pace, ma il destino ha cambiato le cose, e ora l’amore viene avversato da mille difficoltà. Nel Trovatore, Leonora si è innamorata di un cavaliere che forse non ha mai realmente visto. Una sera lo sente cantare in giardino, sotto il suo balcone, e lo riconosce. Innamorarsi è riconoscersi, come se ci si fosse già conosciuti prima. Il soprano Daniela Dessì – Leonora – canta Tacea la notte placida, il momento in cui Leonora racconta di aver “riconosciuto” il suo trovatore. Baricco analizza il testo rispetto alla musica, che sembra contenere una narrazione teatrale all’interno della narrazione vocale, sottolineando il grande genio di Verdi per la capacità di fare teatro, attraverso la musica.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo