Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

Amici come specchio di noi stessi

"Gli amici sono anche una specie di specchio di noi stessi, magari molto diversi, che ci dicono come vorremmo essere o come potremmo essere": sono parole di Stanislao Nievo, nato a Milano nel 1928. Viaggio' per quarant'anni in tutto il mondo, fino in Antartide, come giornalista, regista e fotografo, prima di scoprire la sua vocazione di scrittore. Nel 1990 diede vita a I Parchi Letterari con l’idea di utilizzare la letteratura come chiave per la riscoperta e la valorizzazione del territorio. In particolare si dedico' a promuovere con la Fondazione Ippolito Nievo le ambientazioni e i paesaggi delle Confessioni di un italiano. Nel 1975, con il libro d’esordio, Il prato in fondo al mare,  vinse il premio Campiello e nel 1987 lo Strega con Le isole del paradiso.  Fu tra i fondatori del WWFMori' a Roma il 13 luglio 2006.

Commenta

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo