Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Andrea Esposito, Voragine

Giovanni, undici anni, vive in una casa tra una ferrovia abbandonata e le mura di un acquedotto romano con il padre e il fratello. Il fratello muore, poi muore il padre; Giovanni viene cacciato da lì e comincia a vagabondare in un paesaggio stravolto, patendo il freddo e la fame, fronteggiando l’orrore. Voragine di Andrea Esposito, pubblicato da Il Saggiatore, è una precipitosa discesa agli inferi, presenta un mondo distopico in cui mancano i punti di riferimento perché si è persa traccia del concetto di umanità.

 

Andrea Esposito è nato e vive a Roma. Nel 2017 con Voragine è stato tra i finalisti del Premio Calvino.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo