Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Annie Ernaux tra i libri pù letti

Un concorso: Modus Legendi. Un’idea: far entrare in classifica un libro scelto direttamente dai lettori. Un appello: scegliamo il libro di un editore indipendente e andiamo a comprarlo in libreria nella stessa settimana, tra il 18 e il 24 aprile. I 10.000 iscritti alla pagina Facebook “Billy, il vizio di leggere” sono riusciti così a promuovere Il posto di Annie Ernaux, edito da L’orma. Della grande scrittrice francese Rai Letteratura vi ripropone l’intervista sul libro Gli anni, sempre uscito da L’orma.

“Salvare qualcosa del tempo in cui non saremo mai più” scrive come con un’epigrafe Annie Ernaux alla fine de Gli Anni, pubblicato in Francia nel 2008 e tradotto da Lorenzo Flabbi per l’Orma editore nel 2015. Un romanzo fuori dall’ordinario in cui la scrittrice francese fonde storie private e tracce degli avvenimenti che hanno segnato il tempo dagli anni 40 al 2007. Una sorta di autobiografia impersonale delineata attraverso il ricorso al ‘noi’ e al ‘si’ impersonale e all’uso di fotografie dell’autrice, non mostrate ma raccontate. Una storia personale che si intreccia alla Storia: a scandire il tempo e le stagioni che passano ritroviamo il dopoguerra, L’Algeria, i Tour de France, la rivoluzione dei costumi, il divorzio e l’aborto, il generale De Gaulle e François Mitterand, gli ideali del Maggio e la società dei consumi, il disincanto degli anni 90 e l’11 settembre.

Ma Gli Anni è anche una riflessione sul tempo, su come lo percepiamo nelle diverse età della vita e sulla memoria, su come si va modificando, da quando si trasmetteva oralmente fino ai nostri giorni con l’avvento di internet.

Ad Annie Ernaux abbiamo chiesto come ha costruito questo romanzo che è anche una riflessione sulla scrittura e come e con quali immagini descriverebbe quello che stiamo vivendo dopo gli attentati di Parigi, se stesse scrivendo oggi le ultime pagine del romanzo.

 

 

 

 

Annie Ernaux è nata nella Senna Marittima, in Francia, nel 1940 ed è una delle scrittrici francesi più interessanti e autorevoli.

Il posto (La place), pubblicato in Francia nel 1983, è stato il primo romanzo tradotto in Italia dove è uscito solo nel 2014. Gli Anni (Les Années) pubblicato in Francia nel 2008 è uscito nel 2015.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo