Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Biancaluna di Gian Maria Testa

Il cantautore piemontese Gian Maria Testa è da poco venuto a mancare ma lo straordinario repertorio musicale e poetico che ha lasciato alla storia della canzone italiana è ancora tutto da scoprire. Lo ricordiamo con questa intervista realizzata da Florinda Fiamma al Salone del Libro di Torino, in cui il cantautore ci ha raccontato di una canzone nata quasi venti anni fa che è diventata un libro illustrato da Altan. Una fiaba per adulti e per bambini, che racconta la poesia della luna piena, e con questa ninnananna Gian Maria Testa fa una dedica alla luna, una ballata dolcissima che celebra il suo fascino e, soprattutto, un omaggio ai suoi figli.

«C'é una luna questa sera

che la tocchi con le mani

lentamente, lentamente s'avvicina

e si srotola dal cielo

è un gomitolo di lana

è un gomitolo di luna che cammina»

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo