Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Cath Crowley, Io e te come un romanzo

Rachel è la migliore amica di Henry, ma è anche innamorata di lui. Lui non lo sa e ama Amy che un po’ lo vuole e un po’ no. Siamo a Gracetown, un sobborgo di Melbourne. Rachel prova a sbloccare la situazione con una lettera infilata in un libro; non ricevendo risposta, rinuncia. Passano tre anni, la ragazza cambia casa e città, le muore l’amatissimo fratello in mare, viene bocciata a scuola. Al suo ritorno a Gracetown dalla zia, Rachel è un’altra, indurita, chiusa in sé. Rivedere Henry, rimettere piede nella libreria antiquaria che lui gestisce insieme al padre e alla sorella le fa riprendere contatto con se stessa. Solo che c’è ancora l’ostacolo Amy e questa desidera Henry proprio quando lui si allontana da lei… Un libro che parla di amore, separazione, perdita, ma soprattutto del potere della scrittura e della lettura.

 

Abbiamo intervistato Cath Crowley in occasione del suo tour italiano. Ci ha aiutato nella traduzione Sara Triulzi.

Cath Crowley è nata nel 1971 in una zona rurale di Victoria in Australia. I suoi romanzi, tra cui Graffiti Moon, hanno ricevuto i maggiori riconoscimenti per la letteratura young adult. Insegna scrittura creativa a Melbourne, in Australia.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo