Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

"Che sfiga!": 50 biografie celebri quanto sfortunate

 Che sfiga!: 50 biografie celebri quanto sfortunate

Che sfiga! Storie di gente che ha cambiato il mondo ma poi qualcosa è andato storto, scritto da Micol Beltramini e illustrato da Giancarlo Ascari per Centauria Libri, è una raccolta di 50 brevi ma intense biografie di altrettanti celebri personaggi storici che sono rimasti nella memoria collettiva come talenti straordinari eppure le loro vite, e in molti casi le loro morti, sono state segnate da una sorte incredibilmente avversa.

 

Tre esempi: lo scrittore Tennessee Williams che muore per aver ingoiato per sbaglio il tappo di un flacone di collirio; Attila, il terribile re degli Unni, che muore dissanguato durante la prima notte di nozze per una banale "epistassi", ovvero la perdita di sangue dal naso; Bob Marley che, affetto da una forma molto rara di tumore all'alluce, si rifiuta di farsi amputare il dito per motivi religiosi e muore di cancro a soli trentasei anni...

Da Pitagora a Janis Joplin, da Eschilo a James Dean, da Lawrence d'Arabia a Otis Redding, fino a tutta una serie di giganti della letteratura tra cui Edgar Allan Poe, Tennessee Williams, Oscar Wilde, Charles Dickens, Jules Verne, Albert Camus, Scott e Zelda Fitzgerald, Lev Tolstoj e, come è facile a questo punto immaginare, Giacomo Leopardi: cinquanta brevi (e talvolta - cinicamente - esilaranti) escursus di tutte le piccole e grandi sfortune che alcune delle più grandi personalità della storia dell'umanità hanno dovuto affrontare per far emergere il loro genio, perché gli sopravvivesse e arrivasse fino a noi, ma a quale prezzo?

 

Micol Arianna Beltramini è autrice di "101 cose da fare a Milano almeno una volta nella vita" e di diversi altri libri tra cui un romanzo, una favola, una raccolta di racconti e un'enciclopedia degli alieni. Da qualche anno è passata ai fumetti nel ruolo di editor, traduttrice e autrice.

 

Giancarlo Ascari, laureato in Architettura, è pubblicista, illustratore e autore di fumetti con lo pseudonimo di Elfo. Ha collaborato con AlterAlter, Linus, Corriere dei Piccoli, Diario, Il Manifesto, Smemoranda, Repubblica, Corriere della Sera. Ha pubblicato graphic novel con Coconino, Garzanti, Rizzoli Lizard. Con Matteo Guarnaccia ha scritto e disegnato un almanacco su Milano e uno su sogni, avventure e desideri. Con Pia Valentinis ha scritto e disegnato libri per ragazzi editi in Italia, Francia, Inghilterra e Russia.

 

In omaggio agli scrittori raccontati nel libro, per gentile concessione dell'editore Centauria, pubblichiamo di seguito i ritratti, illustrati da Giancarlo Ascari, di Albert Camus, Charles Dickens, Edgar Allan Poe, Scott e Zelda Fitzgerald, Giacomo Leopardi, Jules Verne, Oscar Wilde, Tennessee Williams e Lev Tolstoj.

 

Per vedere le immagini clicca QUI o sulla copertina

 

Tags

Condividi questo articolo