Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Chi è Elena Ferrante

 Chi è Elena Ferrante

C’è chi non vuole sapere chi è (Annalena Benini), chi la implora di palesarsi (Elena Stancanelli); Wikipedia ci informa che Elena Ferrante è nata a Napoli nel  1943 (ma come fa a saperlo?): di fatto il mistero sulla vera identità dell’autrice della quadrilogia L’amica geniale resta fitto al punto che non si sa neppure se dietro a questo nome si nasconda una donna, oppure un uomo. Il povero Domenico Starnone ha appena pubblicato il suo nuovo romanzo, Lacci, e intervistato per Repubblica, invece di parlare del libro, ha dovuto difendersi dalle congetture della giornalista che continuava a paragonare il suo stile e i suoi contenuti a quelli della Ferrante. E il toto Ferrante non risparmia la moglie di Starnone: tra i papabili c’è anche Anita Raja, traduttrice tra gli altri di Christa Wolf e Ingeborg Bachmann. Altro intellettuale illustre, citato come possibile Ferrante, è Goffredo Fofi: perché conosce bene Napoli? Perché si è sempre interessato al popolino del rione, raffigurato nelle pagine della quadrilogia in tutta la sua violenza ma anche in tutta la sua umanità? E se a scrivere questo romanzone fossero stati i suoi editori Sandro e Sandra Ferri di e/o (qui viene evocato il gioco tra i nomi Ferri e Ferrante)? Ma la Ferrante si è chiamata così in omaggio alla Morante, che molti considerano la sua ideale maestra e antesignana? I dubbi rimangono, ma una certezza in tutta questa storia c’è: Elena Ferrante, chiunque lei sia, ha riacceso l’interesse per la letteratura italiana negli Stati Uniti. Il New York Times l’ha paragonata a Manzoni. Un’italiana che non insegue la gloria e tuttavia illumina il suo paese di gloria riflessa: che bella eccezione.

Tags

Condividi questo articolo