Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Circolo dei lettori di Torino: in nome dell’amore

 Circolo dei lettori di Torino: in nome dell’amore

Dal 14 al 18 febbraio 2017 si tiene In nome dell’amore, la seconda edizione della rassegna del Circolo dei lettori, nata da un’idea di Antonio Pascale. Cinque giorni di incontri che cominciano a San Valentino con sei scrittori, due filosofi, un artista, un poeta, un regista, una naturopata, una coach, quattro attori e un critico cinematografico.

Programma:

Martedì 14 febbraio

Ore 18. Armando Massarenti presenta in anteprima il saggio Metti l’amore sopra ogni cosa. Una filosofia per stare bene con gli altri (Mondadori). La tesi è che si debba far buon uso delle passioni senza lasciarsi trascinare dagli eccessi dell’innamoramento.

Ore 21. Antonio Pascale conduce un viaggio che tocca i temi classici dell’amore, come competizione, gelosia, sincerità, sesso, tradimento e bellezza. È Che si dice sull’amore: quattro donne (e un uomo), quattro diversi modi di amare. 

Mercoledì 15 febbraio

Ore 18. La scrittrice fantasy Licia Troisi, giovane autrice della serie ambientata nel Mondo Emerso e di La ragazza drago, racconta come si innamorano le eroine fantastiche alla Games of Thrones, dai libri alle serie tv.

Ore 21. L’incontro è con Alessandro Baronciani, artista, grafico, illustratore, famoso nella cultura indie anche come musicista, autore dell’immagine guida di In nome dell’amore. Con Nadia Terranova presenta Come svanire completamente, storia nata sul web con protagonista una ragazza che sparisce all’improvviso e un ragazzo che la cerca. Ma la trama non c’è, ogni lettore può inventarsi la sua.

Giovedì 16 febbraio

Ore 18. Pietrangelo Buttafuoco racconta Agostino Tassi in La notte tu mi fai impazzire (Skira).

Ore 19. Franco Arminio legge dal nuovo Cedi la strada agli alberi (Chiarelettere) con il regista Davide Ferrario, una raccolta di poesie d’amore e di terra.

Ore 21. I due attori del collettivo Venti Lucenti esplorano l’evoluzione nella storia del mito dell’amore, leggendo brani da romanzi, poesie, opere teatrali. È Amori sbagliati. Perché l’impossibilità di amarsi è tema caro alla narrazione, di ogni tempo e forma

Venerdì 17 febbraio

Ore 21. Vinicio Marchioni, insieme all’attrice Milena Mancini, interpreta la corrispondenza tra Dino Campana e Sibilla Aleramo. 

Sabato 18 febbraio

Ore 10. Il workshop di Ilaria Palmas, Kama. La forza dell’amore, è l’occasione per scoprire come intende questo sentimento la concezione ayurvedica e indiana, con esercizi pratici. 

Ore 16. La coach di Accademia della felicità Danila Saba conduce un seminario utile a liberarsi degli amori che non fanno bene: il primo passo verso una vita più vicina ai propri desideri è disfarsi di ciò che non si vuole più. 

Ore 18. Ester Viola, avvocato divorzista  e autrice per Einaudi di L'amore è eterno finché non risponde, racconta di tradimento, ma nell’epoca dei social network, tra incontri occasionali, storie parallele, sesso a pagamento, amori travestiti da amicizie.

Ore 21. L’amore è toccare con mano il limite dell’uomo. La lezione del filosofo Umberto Galimberti è sul rapporto tra follia e amore, perché le cose d’amore non appartengono alla ragione, sono pulsioni e desideri che interrompono l’ordine delle cose. 

Ore 22.30. Steve Della Casa ripercorre l’immaginario erotico italiano, attraverso film d’autore e non, per parlare della fascinazione del proibito e dell’industria del desiderio. Perché un porno non delude mai: a differenza dell’amore, si sa sempre come va a finire.

Tags

Condividi questo articolo