Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Crescere tra luci e ombre. L`appartamento di Mario Capello

 Crescere tra luci e ombre. L`appartamento di Mario Capello
scarica il pdf dell'articolo scarica il pdf

«A casa mi aspettavano, immersi nell’acqua untuosa del lavello, i piatti del giorno prima. Poi avrei guardato un film, aspettando il sonno, nella mia casa vuota. E il giorno dopo, al termine di un’attesa di anni, avrei saputo cosa aspettarmi»

Come molti della sua generazione, Angelo si è trasferito in città per inseguire il sogno di un lavoro creativo, ma la fine del suo matrimonio, il bisogno di colmare la distanza che lo separa dal figlio, lo portano a tornare in paese dalla sua famiglia e a trovare un prosaico impiego da agente immobiliare. Proprio quando sembra che la calma provinciale lo stia inglobando, offrendogli una torbida serenità, l’incontro con Ferrero, l’incarnazione del modello che Angelo aspira a essere, rimescola le carte in gioco modificando, forse per sempre, la sua percezione delle cose.

Si intitola L'appartamento (per la collana Romanzi di Tunuè diretta da Vanni Santoni) la seconda prova letteraria di Mario Capello, un romanzo malinconico e delicato sulla difficoltà di chi si trova ad affrontare il difficile passaggio alla piena vita adulta, in cui i luoghi non sono mai innocui perché pregni di un passato pronto a riemergere. Luci, ombre ma anche un'improvvisa nitidezza di visione sono i cardini di questo racconto sulla difficoltà di scegliere.

In alto a destra è possibile scaricare un estratto

Mario Capello è nato a Carmagnola, una cittadina in provincia di Torino, nel 1976. Dopo la laurea e il biennio della Scuola Holden, ha iniziato a lavorare in campo editoriale. Il suo romanzo d'esordio è I fuochi dell’86 (Eumeswil, 2009).

Tags

Condividi questo articolo