Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Doppiozero: ricerca culturale no profit

Stefano Chiodi, storico dell’arte racconta il primo anno di vita di Doppiozero, associazione culturale non profit.  Doppiozero vuole essere un esperimento pilota di un nuovo modo di fare cultura, non legato alle logiche del mercato e al bisogno di soddisfare il gusto medio del pubblico. I collaboratori sono scrittori, poeti, saggisti, studiosi di varie discipline; gli argomenti trattati spaziano dall’arte alla letteratura, dal cinema al teatro alla società, con un occhio di riguardo a ciò che avviene in rete e all’uso che viene fatto della rete. Cinquantamila visitatori unici al mese costituiscono il bilancio attuale del sito, il cui direttore responsabile è Annalisa Angelini, mentre Stefano Chiodi e Marco Belpoliti sono i direttori responsabili.

Stefano Chiodi è storico e critico d’arte. Tra i suoi libri La bellezza difficile (Le Lettere 2008), Una sensibile differenza (Fazi 2006), Prototipi (con B. Pietromarchi, Sossella 2004); è uno degli autori di Espresso (Electa 2000). Ha curato diversi volumi, tra cui Ai Weiwei. il Blog (Johan & Levi /doppiozero, 2012); Spazio (con D. Dardi, Electa 2010), per l'apertura del MAXXI di Roma; Marcel Duchamp. Critica, biografia, mito (Electa 2009); Achille Bonito Oliva, Il territorio magico (Le Lettere 2009); Le funzioni del museo (MAXXI-Le Lettere 2009); Franco Cordelli, Il poeta postumo (Le Lettere 2008); annisettanta (con M. Belpoliti e G. Canova, Skira 2007); Odilon Redon, A se stesso (Abscondita 2000); mostre in musei e gallerie (tra le più recenti, Monica Haller, Nomas Foundation, Roma 2011; Giulia Piscitelli, Fondazione Giuliani, Roma 2011; Olaf Nicolai, Galleria Civica di Ferrara 2008; vedovamazzei, MADRE, Napoli 2006), convegni e programmi per Radio3 RAI. Scrive su «il manifesto», «alfabeta2» e altre testate. Insegna Storia dell’arte contemporanea all’Università Roma Tre. 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo