Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Emma: Le brave ragazze si ribellano

 Emma: Le brave ragazze si ribellano

Le brave ragazze si ribellano – Vita in comune sì. Luoghi comuni, no, è il primo libro a fumetti della blogger francese Emma, le cui vignette autobiografiche su femminismo e sessualità sono diventate un fenomeno virale in rete. Già in corso di traduzione in diversi paesi, Le brave ragazze si ribellano è pubblicato in Italia da Centauria Libri, mentre in Francia sta per uscire il secondo volume.

 

Emma, attenta osservatrice delle ingiustizie di genere che illustra sul suo blog con vignette esilaranti e amare insieme, racconta gli uomini, le donne e i loro corpi nell’intimità ma anche nella sfera pubblica: dalla discriminazione sul posto di lavoro alla medicalizzazione della maternità, e dalla convivenza con il proprio compagno a quella con il proprio clitoride. La ricetta di Emma è semplice, ma proprio per questo concretamente applicabile: l’uguaglianza, e una migliore vita di relazione, sono fatte di piccole e grandi conquiste, dal diritto degli uomini a stare a casa con i propri figli neonati a quello delle donne a non raccogliere i calzini da terra. Per questo il suo primo libro è un vero manifesto, di auto-liberazione, prima di tutto, perché è inutile che l’utero sia tuo e te lo gestisca tu, se poi ti tocca anche gestire da sola i figli, la casa, le visite ai parenti, l’intera logistica famigliare. Insensato bruciare reggiseni, se non puoi permetterti di ricomprarli perché sei pagata meno dei tuoi colleghi maschi. La vera rivoluzione – femminile, prima ancora che femminista – oggi si manifesta nei concreti gesti quotidiani, nella solidarietà e anche nell’ironia.

 

Emma ha trentasei anni e vive col suo compagno e il figlio di sei anni a Parigi. Lavora come ingegnere informatico e disegna nel tempo libero sul suo blog emmaclit.com. Questo è il suo primo libro.

Le vignette di questa ingegnera informatica parigina di trentasei anni hanno messo a fuoco per la prima volta una questione cruciale: lo stress da sovraccarico mentale delle donne” Corriere della sera

 

Per gentile concessione di Centauria Libri pubblichiamo alcune illustrazioni dall’albo Le brave ragazze si ribellano – Vita in comune sì.

 

PER VEDERE LA FOTOGALLERY CLICCA SULLA COPERTINA

 

Tags

Condividi questo articolo