Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Fabio Geda: Ercole sul tetto

 

In Anime scalze, uscito da Einaudi, Fabio Geda racconta di Ercole che ha quindici anni, vive con l’inaffidabile padre e l’affettuosa sorella a Torino in un buco di casa, dopo che la madre li ha abbandonati. Nella sequenza d’apertura Ercole ha un fucile, è circondato dalla polizia, e ha con sé Luca che ha sei anni. Il libro è un lungo flash back per raccontare al lettore come si sia arrivati a questa situazione. Geda fa incontrare al suo protagonista, Viola, una coetanea di buona famiglia, attratta da questo ragazzo che non ha nulla tranne l’ardore con cui la guarda; lo spedisce in cerca della madre; gliela fa ritrovare e gli fa scoprire di avere un fratellino (il Luca di cui sopra); gli dona una fragile tregua; gli organizza una perigliosa fuga a due con il fratello dopo che ha incontrato l’orrido patrigno. L’ odissea di un giovane precocemente vessato dalla vita nel contesto di una città italiana come tante altre, indifferente alle sorti dei più sfortunati.

 

Fabio Geda (Torino, 1972) ha scritto, tra gli altri, Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani (Instar Libri 2007, Feltrinelli 2009), Nel mare ci sono i coccodrilli (Baldini & Castoldi 2010), L'estate alla fine del secolo (Baldini & Castoldi 2011), Se la vita che salvi è la tua (Einaudi Stile Libero 2014), Anime scalze (Einaudi Stile Libero 2017) e la serie per ragazzi Berlin (Mondadori 2015-2016). 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo