Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Filippo La Porta: Pasolini

Una data che in molti ricordano: 2 novembre 1975. E anche un luogo indelebile: Lido di Ostia.

Il 2 novembre 1975 muore l’intellettuale, scrittore, giornalista, regista e poeta Pier Paolo Pasolini.

Un prezioso ritratto del critico letterario Filippo La Porta (autore, tra gli altri, del saggio Pasolini, edito da Il Mulino), in cui riflette sulla tragica morte e sulle cause tutte plausibili, sull’impossibilità a chiudere un personaggio così complesso e un artista così poliedrico in una definizione esaustiva. E rintraccia, nell’amore per la tradizione, una delle eredità più importanti dello scrittore.

Filippo La Porta, critico letterario e saggista, collabora con numerose testate giornalistiche. Tra i suoi libri più recenti Meno letteratura, per favore (2010) e Un’idea dell’Italia. L’attualità nazionale nei libri (2012).

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo