Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Frances Hardinge, L`albero delle bugie

L’albero delle bugie è il settimo romanzo di Frances Hardinge. In italiano è uscito da Mondadori nella traduzione di Giuseppe Iacobacci e Claudia Lionetti. Faith Sunderly, quattordici anni, lineamenti legnosi e una lunga treccia, sbarca con i genitori, lo zio e il fratellino Howard sull’isola di Vane. Il padre è un religioso ma anche uno studioso di scienze naturali. La ragazza ha un vero e proprio culto per lui, mentre non sopporta la smorfiosissima madre. Le cose però sono molto più complicate di come appaiono e alla fine delle oltre 400 pagine del romanzo Faith si troverà a rivedere i suoi giudizi su tutto, anche sui membri della sua famiglia. Una storia ricca di colpi di scena ed effetti horror che abbraccia temi come la sete di conoscenza delle donne nell’Ottocento, l’impatto sulla società europea delle teorie darwiniane e la facilità con cui si diffondono le menzogne.

Abbiamo incontrato Frances Hardinge a Bologna in occasione della Children's Book Fair.

Frances Hardinge è nata nel Kent nel 1973. Ha studiato inglese all’Università di Oxford. Il suo primo romanzo Volo nella notte, ha vinto il Brandford Boase Award e altri premi.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo