Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Giacomo Leopardi e l`importanza di Recanati

Vita e opere di Giacomo Leopardi (Recanati, 29 giugno 1798 – Napoli, 14 giugno 1837) nel commento del critico teatrale Guido Davico Bonino.

Bonino sottolinea come Recanati abbia fortemente influito sull’opera del poeta. Proprio in quello che Leopardi definiva “il natio borgo selvaggio” sono stati scritti, fra il 1819 ed il 1821, i Piccoli idilli.
Essi denotano una profonda maturità stilistica ed una notevole ricchezza di temi; L’Infinito, che appartiene a questo gruppo di liriche, ne è un esempio.
Negli Idilli emergono già i temi che accompagneranno Leopardi per tutta la vita, attraversando l’intera produzione poetica: il contrasto fra felicità ed infelicità, le promesse vane della Natura, l’amore percepito come miraggio.
L’attore Umberto Ceriani legge alcuni dei componimenti più belli di Giacomo Leopardi: L`Infinito, La sera del dì di festa, Alla luna, La vita solitaria.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo