Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Giovanni Testori e la grande pittura europea: la critica d`arte in mostra a Ravenna

E' appena stata inaugurata al MAR, il Museo di Arte della Città di Ravenna, una mostra dedicata a Giovanni Testori che resterà visitabile fino al 17 giugno 2012. La mostra rientra in un progetto di riscoperta e valorizzazione promosso dal MAR per approfondire la vita e le opere di alcune fra le figure più rappresentative dell'arte italiana e si concentra interamente sulla figura del grande scrittore, ma anche storico e critico, strutturandosi in una serie di sezioni che ne ripercorrono la formazione, l'opera e le attività.

Giovanni Testori, scomparso nel 1993, è stata una delle voci più forti e originali della critica d'arte in Italia. Pittore, ma anche scrittore, giornalista e drammaturgo, Testori si è sempre distinto sia per il suo impegno nella critica militante che per la sua indipendenza e per l'anticonformismo che lo hanno portato spesso a distaccarsi dalla critica ufficiale e a scegliere percorsi artistici e personali divergenti, coraggiosi e talvolta provocatori.

"Testori e la grande pittura europea" si propone come un vero e proprio omaggio all'interno di un progetto culturale particolarmente ampio e articolato che si è avvalso, sia in fase di progettazione che di allestimento, di un Comitato Scientifico d'eccellenza composto da Andrea Emiliani (già direttore della Pinacoteca di Bologna), da Mina Gregori, Presidente della Fondazione di Studi di Storia dell’Arte "Roberto Longhi", da Antonio Paolucci, Direttore dei Musei Vaticani, da Ezio Raimondi, Presidente dell’Istituto per i Beni Culturali, da Alain Toubas e Claudio Spadoni.

La rassegna, patrocinata dalla Fondazione della Cassa di Risparmio di Ravenna, è stata ideata e allestita in collaborazione con con la Compagnia del Disegno di Milano e l'Associazione Testori.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo