Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

I Boreali - Venezia 7/8 giugno

 I Boreali - Venezia 7/8 giugno

Torna il 7 e l'8 giugno per la suggestiva tappa veneziana I BOREALI, festival della letteratura nordica a cura della casa editrice Iperborea, in collaborazione con Libreria MarcoPolo di Venezia e Palazzo Grassi.

 

Tra gli eventi in programma segnaliamo:

 

Venerdì 7 giugno ore 19:30 - Teatrino di Palazzo Grassi - Palazzo Grassi, San Marco 3260. Di cosa parliamo quando parliamo di radici. Un canto d’amore alle isole Faroe. La scrittrice Siri Ranva Hjelm Jacobsen, accompagnata per l'occasione da Natascha Lusenti e Silvia Piovan, racconta nel romanzo "Isola" il suo ritorno alle isole Faroe, da cui i nonni emigrarono negli anni ‘30.

 

Venerdì 7 giugno ore 21:00 - Teatrino di Palazzo Grassi - Palazzo Grassi, San Marco 3260. Opera Omnia. 17 libri di Arto Paasilinna in 38' e 30''. "L’anno della lepre", "Piccoli suicidi tra amici", "Emilia l’elefante" e tutti gli altri romanzi di Arto Paasilinna editi da Iperborea in una sola ora: lo scrittore Valerio Millefoglie si candida al Guinness dei Primati della Lettura Veloce, intrecciando personaggi, trame, voci, documenti e suoni, darà vita al romanzo più ambizioso e mai pubblicato di Paasilinna: "Opera Omnia".

 

Sabato 8 giugno ore 18:00 - Libreria MarcoPolo, Campo Santa Margherita, Dorsoduro 2899. Cercasi nonno disperatamente. Un'amicizia che viene dal Nord. Pino Costalunga, attore, regista e sceneggiatore, presenta una lettura animata di "Sai fischiare, Johanna?", vincitore del Premio Andersen 2018 (miglior libro 6/9 anni) e Premio tedesco per la Letteratura d’infanzia nel 1994. Una storia tenera e sottile sull’amicizia e su quel legame speciale, pieno di affetto e fantasia, che unisce nonni e nipoti. Il film che ne è stato tratto viene mostrato ogni anno a Natale sulla tv svedese.

 

Sabato 8 giugno ore 20:00 - Libreria MarcoPolo, Campo Santa Margherita, Dorsoduro 2899. Erotico Erratico: breve esplorazione del tema amoroso nei vagabondi nervosi di Knut Hamsun. La scandinavista Sara Culeddu racconta il più grande e controverso scrittore norvegese del Novecento, il premio Nobel Knut Hamsun (1859-1952), universalmente conosciuto da una parte per la sua fatale miopia politica che culmina con l’adesione al Nazismo, dall’altra per la chiaroveggenza con cui riesce a rinnovare la narrativa a cavallo del XX secolo, anticipando il Modernismo europeo e diventandone punto di riferimento.

 

Per tutte le info e il programma completo vai al sito: www.iboreali.it

 

 

Tags

Condividi questo articolo