Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

I circuiti celesti di Emanuele Tonon

La folgorante carriera di Marco Simoncelli, dalle minimoto alla classe regina fino al drammatico incidente di Sepang. Il Sic – come lo chiamavano tutti nel mondo delle corse – non ha vinto tanto, solo alcuni splendidi gran premi e un inatteso mondiale in 250. Eppure con il suo stile di guida arrembante, il sorriso timido e l’inimitabile capigliatura ha incarnato più di altri l’epica del motociclismo, il regno della velocità in cui si riaccende il fascino nobile delle giostre dei cavalieri. I prati, le lance e i cavalli hanno lasciato il posto all’asfalto, alle mescole e all’elettronica: “A sovrastare tutto, però, rimane l’ardimento, l’accettazione e la sconfitta della paura”. Procedendo per improvvise illuminazioni, scegliendo di svelare se stesso davanti all’oggetto del proprio racconto, Emanuele Tonon compone una biografia lirica ed emozionante di Simoncelli – intitolata “I circuiti celesti” (66thand2nd, 2013) - restituendo il campione romagnolo in tutta la sua umanità, in tutto il talento funambolico espresso tra i cordoli dei circuiti terrestri. “Cosa si cerca quando si corre in moto? È l’immortalità che si vuole raggiungere. I piloti immortali sono rari, vivono nel regno dei cieli, e sono buoni amici”.

Ai microfoni di Rai Letteratura, lo scrittore Emanuele Tonon - ex operaio ed ex frate francescano - racconta la nascita del desiderio di scrivere questo libro e la scelta romanzesca di incrociare la propria esistenza – e passione per gli sport motoristici - con quella del campione di motociclismo.

Emanuele Tonon è nato a Napoli nel 1970 ed è cresciuto a Cormons, in provincia di Gorizia. È stato operaio dell’industria del legno finché, a 19 anni, è entrato nel convento francescano di Spello. Nel 1996, durante il triennio teologico ad Assisi, in seguito a una crisi vocazionale, ha deciso di smettere l’abito religioso. Nel 2009 ha pubblicato Il nemico (Isbn Edizioni) e ha vinto il premio letterario Esor-dire. Nel 2011 è apparso, sempre per Isbn, La luce prima. Nel 2013, incluso nell’edizione tascabile del Nemico, è uscito il poemetto La mela nella schiena, la cui prima stesura risale al 1996.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo