Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Il bambino che non credeva più a Babbo Natale

 Il bambino che non credeva più a Babbo Natale

BILLY NEBBIA - Il bambino che non credeva più a Babbo Natale, è un bellissimo albo illustrato del fumettista francese Guillaume Bianco, pubblicato in Italia da Bao Publishing.

 

L'albo, secondo lavoro di Guillaume Bianco pubblicato da Bao Publishing e dedicato al personaggio di Billy Nebbia, racconta una nuova storia di Billy, che questa volta ha perso il suo gatto Tarzan, purtroppo passato a miglior vita. Nella sua ricerca dei fenomeni ultraterreni che potrebbero riportare in vita l'amato felino, Billy inizia a indagare sull'esistenza di una delle figure più enigmatiche in assoluto: Babbo Natale. Il risultato è una storia divertente ed emozionante, magistralmente illustrata, che spazza via la retorica natalizia, conservando però il vero incanto, quello dei misteri del mondo visti da un bambino e dalla sua sconfinata fantasia.

 

Guillaume Bianco è un fumettista francese, nato a Tolone nel 1976. Dopo aver ottenuto la maturità in arti plastiche, intraprende gli studi in lingue orientali. Nel 1993 passa un anno in Giappone per studiare calligrafia all'università di Shangai, e contemporaneamente inizia a praticare le arti marziali. Tornato in patria, decide di dedicarsi nuovamente alla sua prima passione: il fumetto. Lavora così per alcuni anni a fianco di Didier Tarquin nell'atelier Gotfferdom, creato da Christophe Arleston. Successivamente, comincia a lavorare nell'ambito dell'atelier provenzale sul progetto del giornale Lanfeust Mag, per il quale crea rubriche e personaggi umoristici. Nel 2008 esce il suo fumetto Billy Nebbia, che inaugura la collezione “Métamorphose” e viene pubblicato in Francia dalle edizioni Soleil Productions e in Italia da BAO Publishing.

 

Per gentile concessione dell'editore Bao Publishing pubblichiamo alcune delle splendide tavole di Billy Nebbia - Il bambino che non credeva più a Babbo Natale.

 

PER VEDERE LA GALLERY IMMAGINI CLICCA SULLA COPERTINA

 

Tags

Condividi questo articolo