Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Il nuovo fumetto di Zerocalcare: Macerie Prime

 Il nuovo fumetto di Zerocalcare: Macerie Prime

Macerie prime è il nuovo attesissimo libro di uno dei più amati fumettisti italiani: Zerocalcare, pubblicato come sempre da Bao Publishing.

 

In quello che forse è il più corale dei suoi lavori, Michele Rech, in arte Zerocalcare, racconta attraverso i personaggi di sempre la difficoltà di crescere, di scoprire il proprio ruolo nella società, di non perdere i legami che contano: Secco fa l'insegnante, Cinghiale si sposa, le cose cambiano velocemente e ci si chiede quale sia, se c’è, un punto fermo, un valore che comunque nonostante cambiamenti e difficoltà, resiste. Macerie prime è una storia su cosa ci rende umani. Sulle cose che, per quanto siano messe a dura prova dalla vita, dobbiamo proteggere a ogni costo.

La copertina regular è disegnata da Zerocalcare e colorata da Alberto Madrigal. Il volume sarà disponibile anche con la copertina variant da libreria di Zerocalcare limitata a 5.000 copie numerate e una copertina variant da fumetteria, che sarà limitata a 1.500 copie numerate.

 

Ma non è tutto: Macerie Prime è solo la prima parte di un progetto che prevede per maggio 2018 l’uscita di un altro volume dello stesso formato e della stessa foliazione, intitolato Macerie Prime – Sei mesi dopo, perché così come per i lettori saranno trascorsi sei mesi anche nella vita dei personaggi, e come per i lettori molte cose saranno cambiate: aprendo il libro, i lettori scopriranno cosa è cambiato nello stesso momento in cui lo scoprono i protagonisti della storia.

 

Zerocalcare è nato ad Arezzo il 12 dicembre 1983. Dopo aver vissuto in Francia, si trasferisce a Rebibbia (Roma), quartiere cui l’autore è molto legato. Da sempre molto attivo nel mondo dei centri sociali, partecipa a numerose edizioni della manifestazione Crack Fumetti Dirompenti, iniziando così un periodo in cui realizzerà numerose locandine di concerti e copertine di dischi e fanzine. Nel 2011 realizza il suo primo libro a fumetti, La profezia dell’Armadillo, che nel 2012 viene ristampata in un’edizione a colori dalla casa editrice milanese Bao Publishing. Zerocalcare pubblica poi, sempre per Bao Publishing, Un polpo alla gola, Ogni maledetto lunedì su due, Dodici, Dimentica il mio nome, quarto libro dell’autore, che nel 2015 viene candidato al Premio Strega. Nello stesso anno, ottiene il riconoscimento “Premio dell’anno” della trasmissione Fahrenheit di Radio 3 Rai e il “Premio Speciale Librerie Feltrinelli” ai Gran Guinigi di Lucca Comics & Games. Nel 2016 Zerocalcare pubblica sempre con Bao Publishing Kobane Calling, reportage a fumetti in cui racconta la propria esperienza sul confine turco-siriano in supporto al popolo curdo. Il libro diventa in pochissimo tempo un best seller in libreria con una tiratura da 100.000 copie.

 

Per gentile concessione di Bao Publishing pubblichiamo alcune tavole estratte da Macerie Prime.

 

PER VEDERE LA FOTOGALLERY CLICCA SULLA COPERTINA

 

Tags

Condividi questo articolo