Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Il piacere del testo. Andrea Bajani legge La macchina del perdono

Scrittori per un anno, il programma di Rai Educational, diretta da Silvia Calandrelli, propone su Rai Scuola sabato 2 novembre alle ore 23.00 la seconda puntata dedicata alla dodicesima edizione del Festival Letterature a Roma, Il piacere del testo – Andrea Bajani legge La macchina del perdono.

Forgiveness Machine, Macchina del perdono è un’opera di quasi due metri esposta nel 2009 a Pasadena dall’artista americana Karen Green, vedova dello scrittore David Forster Wallace. Da questa macchina “che fagocitava persone in forma di parole e che restituiva il perdono con una nevicata di carta e di parole tritate” Andrea Bajani ci conduce attraverso una riflessione sul perdono e sulla colpa, sulla capacità dell’uomo di guardare in faccia il nemico sia che si materializzi negli altri sia in se stessi. E al tempo stesso riflette sulla letteratura: “un tritato di parole che generava una pacificante – per quanto illusoria - nuova vita”.

 

 

Andrea Bajani è nato a Roma nel 1975. Nel 2005 pubblica Cordiali saluti, un romanzo su uno scrittore di lettere di licenziamento. Nel 2006 racconta il mondo dei lavoratori precari con Mi spezzo ma non m’impiego. Al temi del lavoro e della crisi economica dedica anche i testi teatrali I miserabili scritto con Marco Paolini e 18.000 giorni. Il pitone con Gianmaria Testa e Giuseppe Battiston. Nel 2008 con Domani niente scuola pubblica un reportage sul mondo della scuola e sugli adolescenti. Tra i suoi libri più recenti Se consideri le colpe (2007), Ogni promessa (2010) e La mosca e il funerale (2012). Nel 2013 pubblica Mi riconosci.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo