Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Jean-Pierre Sonnet, Il Messia alle porte di Roma

“Felici le città dove Dio parla greco e latino, felice chi vi cammina a piedi nudi”: Il Messia alle porte di Roma di Jean-Pierre Sonnet è un mirabile percorso in versi nella Roma dei monumenti che si sovrappongono ai monumenti e della Roma degli ultimi; innumerevoli i richiami al testo biblico. Prefazione e traduzione di Carlo Albarello.

Abbiamo parlato con autore e curatore di Il Messia alle porte di Roma, pubblicato da Effetà.

Su Sonnet ci ha detto Carlo Albarello: "Jean-Pierre Sonnet è un bliblista che nel momento in cui attraversa la città di Roma ha sempre tra le mani la Bibbia. I suoi versi sanno di Dio ma sanno anche di uomo perché la Bibbia è uno strumento per leggere la città e l'uomo nello stesso tempo".

Jean-Pierre Sonnet è nato nel 1955 a Lovanio (Belgio). Sacerdote nella Compagnia di Gesù, è specialista nell’approccio letterario della Bibbia e insegna esegesi all’Università Gregoriana di Roma. Nel campo della poesia ha pubblicato in italiano Il canto del viaggio. Camminare con la Bibbia in mano (Qiqajon, 2009 ) e La scorciatoia divina. Poemi del corpo (Ancora, 2013). Sulla narrativa biblica e sulla sua centralità nella trasmissione della fede ha scritto Generare è narrare (Vita e Pensiero, 2015).

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo