Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Nicola Lagioia vince il Premio Strega 2015

Nicola Lagioia si aggiudica il Premio Strega 2015 con 145 voti. Dietro di lui Mauro Covacich con 89 voti, seguito da Elena Ferrante con 59 e a pari merito Fabio a Genovesi e Marco Santagata con 37 voti. Una Puglia feroce specchio di un paese feroce. Al centro del romanzo di Nicola Lagioia, La ferocia, edito da Einaudi, c’è una famiglia barese, padre costruttore, moglie casalinga, quattro figli, di cui uno, Michele nato fuori dal matrimonio. E’ proprio Michele, l’elemento estraneo, che si mette alla caccia della verità: la sua sorellastra Clara, a cui è stato legato da ragazzo in modo fortissimo, è morta, e la versione ufficiale fa acqua da tutte le parti. Lagioia racconta il crollo della famiglia, del suo sistema di malaffare, mettendo in scena una galleria di personaggi spaventosi e realistici. Conta molto nel libro il paesaggio naturale che crea uno sfondo metafisico alle vicende narrate. Con Lagioia abbiamo parlato di ferocia, del topos letterario dell’amore tra fratello e sorella, e di natura. 

Nicola Lagioia è nato a Bari nel 1973. Con minimum fax ha pubblicato Tre sistemi per sbarazzarsi di Tolstoj (2001), e con Einaudi Occidente per principianti (Supercoralli 2004), Riportando tutto a casa (Supercoralli 2009, Super ET 2011; Premio Viareggio-Rèpaci, Premio Vittorini, Premio Volponi) e La ferocia (Supercoralli 2014). www.minimaetmoralia.it

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo