Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

La pagina che non c`era

Al via la seconda edizione de La pagina che non c’era, concorso nazionale di scrittura creativa per gli alunni delle scuole superiori organizzato dall’Istituto Statale Superiore Pitagora di Pozzuoli con il patrocinio del Comune di Napoli e di Pozzuoli. Il concorso prevede che gli studenti leggano i romanzi di quattro autori, scelgano il “libro preferito” e aggiungano una pagina, quella che non c’era, in un punto qualsiasi del testo scelto, imitando lo stile dello scrittore e mimetizzandosi nella sua opera.

Gli scrittori proposti per quest'anno sono:

Viola Di Grado con Settanta acrilico e trenta lana (edizioni E/O)

Andrej Longo, Lu campu di girasoli (Adelphi)

Marco Malvaldi, La briscola in cinque (Sellerio)

Antonio Scurati, La seconda mezzanotte (Bompiani)

L’idea guida del progetto è quella di riunire intorno ai libri i ragazzi spesso distanti dalla pagina scritta, superando la loro naturale diffidenza nei confronti dell’atto della lettura con un gioco letterario. "Un gioco divertente - dice Viola Di Grado a Rai Letteratura-. Una volta scritto, un romanzo non ti appartiene più ed è bello regalarlo ad altri giovani".

Nella prima settimana di giugno la premiazione delle “pagine” più belle alla presenza degli autori in una sala messa a disposizione dal Comune di Napoli.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo