Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

La struggente biografia a fumetti di Egon Schiele

 La struggente biografia a fumetti di Egon Schiele

Egon Schiele - Il corpo struggente, è la biografia a fumetti, scritta e disegnata da Otto Gabos per Centauria Libri, del grande pittore austriaco allievo di Klimt, nel centenario della morte, avvenuta tragicamente a soli 28 anni nel 1918.

 

Dalla nascita e l'infanzia con il padre ferroviere, dal quale eredita la grande passione per treni e locomotive, ai primi disegni e l'arrivo a Vienna nel 1906 per vivere il clima artistico e culturare di grandissimo fermento dell'epoca e inseguire il suo sogno di dipingere. Le sue prime muse, gli amori, l'incontro con il gigante Gustav Klimt che ne fa il suo pupillo e sarà cruciale nella sua ascesa artistica. Ma anche il dilemma se assecondare un gusto di più facile fruizione, per cavalcare il successo e proseguire più serenamente la sua carriera o seguire invece il proprio istinto artistico ma con il rischio di essere apprezzato da pochi, di offendere la pubblica morale, di crearsi degli oppositori... E infine l'incontro con Edith, il matrimonio, la gravidanza, tutto spazzato via tragicamente dalla guerra e da una malattia senza scampo che colpirà tutta la famiglia.

 

Riuscire a raccontare con un graphic novel la breve ma intensa esistenza di Egon Schile non era affatto impresa facile, le biografie a fumetti rischiano sempre di risultare didascaliche, meri elenchi di nozioni accompagnate da disegni, non è il caso però di questo bel volume di Otto Gabos, il cui lavoro non solo di documentazione ma anche di immersione nel genio di Schiele è evidente dal risultato: una storia che si divora gustando un disegno alla volta, fatta di poche parole essenziali e di tavole cupe ma piene di energia, un racconto dal notevole equilibrio capace di restituire al lettore la figura sfaccettata di un grande artista ossessionato dalla propria arte e baciato da uno straordinario talento, grazie al quale seppure nella sua breve vita è riuscito lasciare una traccia di indelebile, che avrebbe influenzato diverse generazioni di pittori e artisti visivi dopo di lui.

 

“Tra le diverse possibilità di racconto ho scelto la più diretta, almeno in apparenza. Una narrazione fatta in prima persona dallo stesso Schiele in flusso ondivago, a tratti rapsodico” - Otto Gabos

 

Otto Gabos è lo pseudonimo di Mario Rivelli (Otto da Mariotto, Gabos è un tipico cognome mitteleuropeo, scelto a causa della grande passione dell'autore per la secessione viennese). Nato a Cagliarii vive a Bologna. Dall'esordio nel 1985 per una rivista del gruppo Frigidaire, ha fatto parte dei principali movimenti del fumetto, ha collaborato con svariate riviste, tra cui Nova Express, Dolce Vita, Cyborg di cui è stato anche redattore, Mondo Naif e Fuego di cui è stato co-fondatore. Ha pubblicato diversi graphic novel tra cui Esperanto per Casterman, La giustizia siamo noi scritto da Pino Cacucci per Rizzoli, L'illusione della terraferma per Rizzoli Lizard e il recente Il Viaggiatore Distante - Atlantica per Coconino Press Fandango. Insegna Arte del Fumetto e Scrittura Creativa al Corso di Fumetto e Illustrazione dell'Accademia di Belle Arti di Bologna.

 

Per gentile concessione dell'editore Centauria Libri pubblichiamo in anteprima alcune tavole e illustrazioni tratte da Egon Schiele - Il corpo struggente.

 

Per vedere le immagini clicca QUI o sulla copertina

 

 

Tags

Condividi questo articolo