Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

La zona rossa: il terremoto in un graphic novel

 La zona rossa: il terremoto in un graphic novel

 

La zona rossa, di Silvia Vecchini e Antonio "Sualzo" Vincenti pubblicato da Il Castoro, è un graphic novel che racconta il terremoto del 2016 nel Centro Italia, visto dal punto di vista e dalla quotidianità di tre ragazzi.

 

Parte del ricavato dalla vendita del libro sostiene il "Progetto La Zona Rossa", laboratorio di teatro per ragazzi a Montefortino, uno dei comuni colpiti dal terremoto.

 

LA STORIA

Il libro racconta, grazie alla sceneggiatura di Silvia Vecchini e ai disegni di Sualzo, la storia di Matteo, Giulia e Federico, tre ragazzi come tanti che vivono la loro quotidianità tra la scuola, il calcio, i fumetti, il motorino e le loro famiglie, finché una notte tutto questo viene spazzato via dal sisma, che distrugge non solo le abitazioni e le vite di tante persone, ma anche il senso di stabilità e la serenità di chi rimane. Matteo, Giulia e Federica impareranno giorno per giorno a confrontarsi con questo drammatico cambiamento, e nel caos della ricostruzione scopriranno che qualcosa è rimasto, è sopravvissuto al disastro: una ricchezza e una forza che niente e nessuno potranno mai togliergli.

 

GLI AUTORI

Silvia Vecchini (Perugia, 1975) è autrice di albi illustrati e romanzi per ragazzi, poesie, rubriche per riviste e fumetti. Progetta percorsi per le scuole, incontra bambini e ragazzi in biblioteca e nelle librerie per letture e laboratori di scrittura. Insieme a Sualzo ha firmato la graphic novel Fiato sospeso (Tunué), Premio Boscarato 2012 e Premio Orbil 2013; e per i più piccoli, Gaetano e Zolletta (Bao Publishing).

Antonio “Sualzo” Vincenti (Perugia, 1969) è autore di fumetti e disegnatore, collabora con numerose case editrici italiane e straniere. Con Fiato sospeso (Tunué) ha vinto il Premio Boscarato e il Premio Orbil 2012 come miglior fumetto per bambini e ragazzi. I suoi libri sono pubblicati in tutto il mondo.

 

IL PROGETTO

Per ogni copia venduta del graphic novel La zona rossa, l'editore Il Castoro devolverà un euro per creare e sostenere un laboratorio teatrale per bambini e ragazzi a Montefortino, piccolo comune marchigiano colpito duramente dal sisma, che avrà come esito quello di realizzare uno spettacolo ispirato al libro. Un laboratorio di recitazione per ricostruire a partire dalle emozioni, dai sogni e dalle speranze dei più piccoli. Il progetto ideato è stato ideato dall'editore Il Castoro insieme ai due autori, in collaborazione con la Onlus Altotevere senza frontiere di Città di Castello (PG). Per tuttele informazioni vai al sito: www.altoteveresenzafrontiere.it.

 

Per gentile concessione dell'editore Il Castoro pubblichiamo le prime tavole de La zona rossa e alcuni confronti tra i luoghi prima del sisma, dopo il sisma, e come sono stati poi raffigurati nei disegni di Sualzo.

 

CLICCA SULLA COPERTINA PER VEDERE LA FOTOGALLERY

 

Tags

Condividi questo articolo