Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Le Bestie umane di Altan

 Le Bestie umane di Altan

Bestie umane, del vignettista Francesco Tullio Altan, pubblicato da Gallucci Editore, è una raccolta inedita di vignette disegnate nel corso di una vita che mette a fuoco uno dei temi ricorrenti dell’analisi dell’autore, il confronto tra uomini e animali, marcando qualche differenza e molti tratti in comune. Bastano poche parole alla misurata satira di Altan, al centro c’è il rapporto tra uomo e animale, dall’amico Fido a polli e galline, dai cavalli ai maiali. Una relazione attraverso la quale si riflettono vicende del Paese, tra amarezza e autoironica disperazione.

 

Chi non ha nel suo repertorio fisso almeno un paio di battute di Altan, non sa cosa si perde” Michele Serra

Altan ha conservato il lusso di volare sull’umana debolezza” Malcom Pagani

Altan come psicologo è implacabile” Marco Belpoliti

Queste vignette rappresentano uno straordinario racconto per parabole della crisi italiana Simonetta Fiori

 

Francesco Tullio Altan è nato a Treviso nel 1942 e vive ad Aquileia. In quarant’anni di attività ha pubblicato moltissimi libri per bambini e per adulti, una ventina dei quali con Gallucci. Tra i titoli più recenti: 10 teorie sull’estinzione dei dinosauri (con Stefano Benni) e la traduzione di Imagine, il celebre inno alla pace scritto da John Lennon.

 

Per gentile concessione dell’editore Gallucci pubblichiamo alcune delle vignette contenute nella raccolta Bestie umane.

 

PER VEDERE LA FOTOGALLERY CLICCA SULLA COPERTINA

 

Tags

Condividi questo articolo