Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Letizia Muratori: l`ingannevole sicurezza degli interni

Chiara chiede a Letizia, sua amica d’infanzia che fa la scrittrice, di rimettere ordine nel diario che ha dedicato ai propri cani: è questo lo spunto di partenza del nuovo libro di Letizia Muratori. Sospeso tra passato e presente, Animali domestici racconta una donna indecisa sulla sua sorte: mentre frequenta l’ambiguo Edi Sereni, padre di Chiara, e consuma la propria crisi con il fidanzato traduttore, Letizia va con la mente alla sua formazione, alle persone che hanno contato per lei, tra cui la bisbetica domestica eritrea, Almas, il primo marito Luca, l’amica Simonetta e i suoi familiari. Nell’intervista Muratori si sofferma sul concetto di “falso autobiografico”, sul paragone tra umani e animali domestici, sul registro tragicomico del libro e sul modo in cui è visto il quartiere romano dei Parioli in cui è per larga parte ambientato.   

Letizia Muratori è nata a Roma il 28 febbraio 1972. Esordisce nel 2004 con il racconto Saro e Sara, pubblicato dalla casa editrice Einaudi nell'antologia Ragazze che dovresti conoscere. Nel 2005 pubblica il suo primo romanzo Tu non c'entri, seguito nel 2007da La vita in comune (entrambi pubblicati da Einaudi). Nel 2008 l'autrice passa alla casa editrice Adelphi pubblicando il romanzo La casa madre. Nel 2009 pubblica il romanzo Il giorno dell'indipendenza, vincitore l'anno seguente del Premio Roma. Nel 2010 esce con l'editrice Adelphi Sole senza nessuno, romanzo incentrato sul mondo della moda. Del 2011 il romanzo Come se niente fosse, (Adelphi), del 2015 Animali domestici (sempre Adelphi).

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo