Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Letteratura e scuola con Eraldo Affinati

Eraldo Affinati racconta l’esperienza dell’insegnamento e l’incontro valoriale e concreto tra il mondo della scuola e la letteratura, citando anche gli scrittori e i poeti più amati dagli studenti.

In particolare, Eraldo Affinati si sofferma su coloro che  –  come Giuseppe Ungaretti e Lev Tolstoj – hanno fatto tanto della scrittura quanto dell’insegnamento la propria appassionata professione. Un percorso intenso e affascinante che esplora l’influenza positiva della letteratura nella realtà delle aule: “La prima cosa è riuscire a comunicare la propria passione di lettore ai ragazzi. Poi, per esempio, leggere ad alta voce è importante, perché si crea una sorta di atmosfera, di rito. È sempre un’avventura, un rischio, presentare un testo letterario [….], – aggiunge Eraldo Affinati –  tuttavia è necessario fare questo salto: ci sono autori che restano in modo indelebile nell’esperienza dei ragazzi”. 

 

Un racconto arricchito da letture, pregevoli documenti di Rai Teche e riferimenti imprescindibili all’area educativa, come la figura di Don Lorenzo Milani: “Don Milani mi ha insegnato che non si può scrivere soltanto a partire dal proprio talento, –  afferma Eraldo Affinati – non si può scrivere soltanto sull’invenzione, sulla trasfigurazione della realtà, ma bisogna scrivere a partire dalla propria esperienza

 

Storie della Letteraturaè un programma di Isabella Donfrancesco e di Alessandra Urbani, produttore esecutivo Annalisa Proietti, regia Daniela Mazzoli e Laura Vitali.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo