Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Lia Tagliacozzo: la fuga della nonna bambina

Nel Mistero della buccia d'arancia Lia Tagliacozzo affronta il tema della fuga di una famiglia ebrea in Svizzera ai tempi della persecuzione nazifascista. La sua protagonista, Anna, fa la quinta elementare e decide di dedicare la sua ricerca scolastica ai racconti della nonna Miriam. Questa da bambina è dovuta scappare da Firenze e trovare rifugio in campagna. Da lì si è poi mossa verso la Svizzera, dove si è nascosta, soffrendo la separazione dai suoi parenti. 

In questa intervista Lia Tagliacozzo spiega come ha mescolato immaginazione, verità storica e familiare e come sia importante parlare a scuola non solo delle leggi razziali e delle loro conseguenze, ma anche degli ebrei di oggi e delle loro tradizioni.

Il mistero della buccia d'arancia, consigliato dai nove anni di età,  è uscito da Einaudi ragazzi.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo