Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Michele Mari - Leggenda privata

Leggenda privata (Einaudi) è un romanzo di Michele Mari, uno dei più importanti e apprezzati scrittori italiani.

Abbiamo incontrato Michele Mari e con lui abbiamo parlato del rapporto con questa sua autobiografia (Leggenda privata racconta l'infanzia dell'autore), della cornice gotico-fantastica che attraversa tutto il romanzo: "è come se i mostri mi avessero finalmente presentato il conto", del ruolo dell'onomastica: "Il nome in fondo è un feticcio, un amuleto, custodisce la nostra identità, può essere storpiato, può essere oggetto di una maledizione" e dell'unico vero punto luce presente nel romanzo, l'attrazione per la favoleggiata Donatella-Ivana-Loretta: "sana pulsione erotica, immediata, sorgiva".

Michele Mari insegna Letteratura italiana all’Università degli Studi di Milano. Tra le sue opere di narrativa ricordiamo Di bestia in bestia (1989), Io venìa pien d’angoscia a rimirarti (1990), La stiva e l’abisso (1992), Euridice aveva un cane (1993), Tu, sanguinosa infanzia (1997), Rondini sul filo (1999) Tutto il ferro della torre Eiffel (2002), Verderame (2007), Fantasmagonia (2012) e Roderick Duddle (2014). Nel 2007 ha pubblicato la raccolta poetica Cento poesie d’amore a Ladyhawke (2007). Michele Mari è anche autore delle traduzioni de L’Isola del Tesoro di Robert Louis Stevenson (Rizzoli), Il richiamo della foresta di Jack London e Uomini e topi di John Steinbeck (Bompiani), La Macchina del Tempo di Herbert G. Wells (Einaudi).

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo