Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Pablo d`Ors: Il Debutto

Una raccolta di racconti popolati da personaggi insoliti e sorprendenti, in cui il realismo si mescola al fantastico nelle pieghe di una quotidianità che svela sorprese surreali e straordinarie.  Il Debutto consacra ufficialmente il madrileno Pablo d’Ors, classe 1963, come una delle voci più originali e più colte della propria generazione letteraria. La sua è un’ironia delicata, una comicità che riesce non solo a far sorridere ma anche a riflettere, e che richiama molti degli autori che hanno dato forma all’universo culturale di riferimento dello scrittore spagnolo che in questa nuova opera sembra volersi rifare a loro in un esplicito e coinvolgente omaggio.
 
Proveniente da una famiglia di artisti e letterati, Pablo d’Ors si forma in un ambiente culturale tedesco e, dopo la laurea conseguita a New York, apprfondisce gli studi di Filosofia e Teologia in Europa e completa il dottorato a Roma e successivamente viaggia tra Vienna e Praga per specializzarsi in germanistica.
Discepolo del monaco e teologo Elmar Salmann, è ordinato presbitero cattolico nel 1991. Viaggia in missione in Honduras e, al suo rientro nella madrepatria, è nominato cappellano universitario e svolge il proprio ministero in parallelo con l’attività di docente accademico, scrittore e critico letterario.

Professore di Drammaturgia e Teologia nella sede di Madrid della Pontificia Università di Salamanca, periodo in cui adatta Canto di Natale di Charles Dickens (Clyotalia, 1998) per il quale riceve il premio Celestina della critica, attualmente è cappellano nell'ospedale Ramón y Cajal e dirige il laboratorio di Scrittura teatrale dell'Università di Madrid. 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo