Paolo Di Paolo: Una giornata con Antonio Tabucchi

Alcuni amici scrittori di Antonio Tabucchi, Paolo Di Paolo, Dacia Maraini, Romana Petri e Ugo Riccarelli gli hanno dedicato un libriccino, pubblicato da Cavallo di ferro, dal titolo Una giornata con Tabucchi .. Si parla del Tabucchi uomo, delle sue passioni civili, del disagio che provava per l’Italia di oggi, della sua generosità nei confronti dei giovani autori, delle sue molte inquietudini. E’ un libro particolare Una giornata con Tabucchi, intessuto di ricordi personali e arricchito di due racconti in cui lo scrittore compare  come personaggio e di un’intervista inedita di Carlos Gumpert. Nell’intervista per Rai Letteratura Paolo Di Paolo racconta il suo Tabucchi e ci parla del libro fatto di sms che doveva scrivere insieme a lui.   

Paolo Di Paolo ha esordito nel 2004 con i racconti Nuovi cieli, nuove carte (Empirìa, 2004). È autore di libri-intervista: Un piccolo grande Novecento, con Antonio Debenedetti (Manni, 2005), Ho sognato una stazione. Gli affetti, i valori, le passioni, con Dacia Maraini (Laterza, 2005), Risalire il vento, con Raffaele La Capria (Liaison, 2008), Queste voci queste stanze, con Elio Pecora (Empirìa, 2008). In Ogni viaggio è un romanzo (Laterza, 2007) ha raccolto 19 conversazioni con gli scrittori italiani; in Scusi, lei si sente italiano? (Laterza, 2010, con Filippo Maria Battaglia) le voci di grandi scrittori e giornalisti sul tema dell'identità nazionale. Per il teatro ha curato il testo teatrale Il respiro leggero dell'Abruzzo (2001), dedicato a pagine di grandi scrittori sull'Abruzzo e L'innocenza dei postini (in AA.VV., L'attesa, a cura di Mario Fortunato, Bompiani), messo in scena durante il Napoli Teatro Festival Italia 2010. Nel 2008 è stato uno dei volti della trasmissione culturale di Raitre Gargantua, condotta da Giovanna Zucconi. Nel 2008 ha pubblicato il romanzo Raccontami la notte in cui sono nato (Perrone) e il saggio Piccola storia del corpo (Edilet); nel 2009 Questa lontananza così vicina (Perrone) e Dove siamo stati felici. La passione per i libri (Filema). Ha curato un'antologia degli scritti di Indro Montanelli, La mia eredità sono io. Pagine da un secolo (Rizzoli Bur, 2008), un'antologia dei racconti di Antonio Debenedetti, E nessuno si accorse che mancava una stella (Rizzoli Bur, 2010), Viaggi e altri viaggi di Antonio Tabucchi (Feltrinelli, 2010). Nel 2011 ha pubblicato, con Giulio Perrone, I libri sono figli ribelli. Tappe e segreti dell'avventura editoriale (Perrone).  Il suo ultimo romanzo è Dove eravate tutti (Feltrinelli 2011, vincitore Premio Mondello, Superpremio Vittorini e finalista Premio Zocca Giovani).  

Commenta

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo