Alda Merini

 

"E' più interessante, è più importante avere un amico che un amante". Parola di Alda Merini, che delle tempeste del cuore e della vita ne sapeva qualcosa.
La poetessa milanese, scomparsa il 1° novembre 2009, è riconosciuta come una delle voci poetiche più alte ed originali della scena letteraria italiana. La sua stessa esistenza è stata un complesso e continuo intreccio di passioni e poesia, che la sua vastissima produzione riflette pienamente.

L'esperienza personale di Alda Merini è stata segnata da realtà traumatiche, fra le quali spicca in maniera drammatica quella del ricovero manicomiale, che la scrittrice racconta in molte sue pagine.
Alla luce del suo percorso artistico e umano, le riflessioni contenute in questa intervista - realizzata poco prima della sua morte - appaiono oggi ancora più intime e toccanti. L'amicizia per Alda Merini sembra avere un valore profondissimo e una purezza di intenti superiore a ogni altro sentimento. 
Vi proponiamo in questa clip, dalla sua viva voce, il suo punto di vista sul tema.

Commenta

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo