Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Robinson Crusoe: uno splendido adattamento a fumetti

 Robinson Crusoe: uno splendido adattamento a fumetti

Il celebre capolavoro di Daniel Defoe (1660-1731), Robinson Crusoe, è diventato un graphic novel grazie al notevole adattamento a fumetti di Christophe Gaultier, pubblicato in Italia da Tunué esattamente a 300 anni dalla pubblicazione del romanzo (avvenuta il 25 aprile del 1719) che inaugurò una lunga e fortunata stagione letteraria per il romanzo marinaresco e d'avventura. Davvero un'occasione per riscoprire questa storia non solo grazie ai bei disegni di Gaultier, ma anche - e forse soprattutto - per la fedeltà al testo originale.

 

Gaultier ripercorre l'odissea universale di un uomo solo difronte alla natura. Robinson Crusoe, giovane e altezzoso borghese, rompe con la sua famiglia, che lo vorrebbe avvocato, per partire assecondando la sua voglia di viaggiare per il mondo. Poco dopo l’imbarco viene rapito dai pirati e ci metterà due anni prima di riuscire a fuggire. Non scampa invece a una tempesta che lo fa naufragare su un'isola deserta. Unico sopravvissuto, cercherà di restare in vita combattendo contro la follia e la solitudine, prima di essere raggiunto da Venerdì, un nativo che Robinson salva da una morte terribile e di cui si prenderà cura contribuendo alla sua educazione.

 

Christophe Gaultier (Chateauroux,1969) è laureato in comunicazione visiva. Dopo dieci anni di animazione e dopo aver collaborato al lungometraggio di Appuntamento a Belleville, decide di dedicarsi interamente al fumetto che oggi è la sua principale attività.

 

Per gentile concessione dell'editore Tunué pubblichiamo alcune tavole tratte dal fumetto.

 

Per vedere la gallery cliccare QUI o sulla copertina

 

 

 

Tags

Condividi questo articolo