Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

Stefan Merrill Block: una storia di amore e follia

Nei suoi primi due libri, Stefan Merrill Block, nato nel 1982 ha esplorato in termini romanzeschi la propria storia familiare. La tempesta alla porta, pubblicato nel 2011 in italiano, è dedicato alla figura del nonno, un uomo esuberante, intelligente e creativo che subì il ricovero in un ospedale psichiatrico e la terribile vessazione dell’elettroshock. La narrazione si apre con la nonna dello scrittore che brucia le lettere e le poesie scritte da suo marito: uno dei primi ricordi di Stefan e la spinta a scrivere per colmare il vuoto lasciato da quelle testimonianze. Frederick, il nonno, finì in una casa di cura psichiatrica nel 1962, con poeti come Robert Lowell, Sylvia Plath, Anne Sexton, con cui strinse profondi legami di amicizia. Il direttore della clinica, Albert Canon, infieriva sui pazienti, riducendo i loro spazi di libertà. Quando finalmente riuscì ad uscire da lì, Frederick era l’ombra di se stesso e la sua vita familiare con la moglie Katherine e le tre figlie non fu più la stessa.

Stefan Merrill Block è nato a Plano, nel Texas, nel 1982. Laureato alla Washington University di Saint Louis, nel Missouri, vive ora a Brooklyn. Il suo primo romanzo si intitola Io non ricordo, 2008.  

Commenta

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo