Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Walter Astori e i suoi gialli ambientati nell`Antica Roma

61 a C: Roma è scossa da una serie di atroci delitti. Tutte le vittime, cittadini in vista, vengono amputate di un arto, pugnalate al cuore e ritrovate con in bocca una moneta. Al questore Flavio Callido, protetto di Pompeo Magno, incaricato delle indagini si affiancano Lutazia, la figlia adottiva del princeps senatur Lutazio Catulo; Achiellea, una gladiatrice dall’incredibile forza e Cefea, ermafrodita figlia del gran sacerdote della dea Ma. Mentre i cadaveri si accumulano e le piste si confondono, Flavio arriva persino a interrogare Cicerone e a sospettare un suo coinvolgimento nella storia. Omicidi nell’urbe di Walter Astori pubblicato da Piemme è un modo originale per calarsi nell’atmosfera dell’Antica Roma, caratterizzata da una plebe ignorante e violenta e politici non sempre all’altezza del ruolo chiamato a coprire. Pochi mesi dopo il primo volume è uscito, sempre da Piemme, Omicidi nella domus, il secondo volume della serie: qui Flavio indaga sulla morte di una nobile e due schiavi in casa di suo padre Spurio. Un’atmosfera alla Agatha Christie con gli intrighi della politica romana sullo sfondo.

 

 

Walter Astori è nato a Roma nel 1980. Laureato in giurisprudenza, dopo esperienze tra carta stampata, radio e tv lavora nell’ambito della comunicazione. Dalla sua passione per la storia e la scrittura sono nati i romanzi ambientati nell’antica Roma con protagonista il questore Flavio Callido.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo