Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

8 marzo: la poesia è donna

8 marzo: la poesia è donna

Nella Giornata Internazionale della Donna Rai Letteratura celebra il coraggio e l'inventiva femminile con uno speciale dedicato alle poetesse del nostro tempo: i classici di Anna Achmatova, Amelia Rosselli e Antonia Pozzi; gli inediti di Silvia Bre, Daniela Attanasio, Gabriela Sica e Maria Grazia Calandrone; le riflessioni poetiche di Giulia Rusconi e Anna maria Carpi; l'esordio alla poesia di Maria Luisa Spaziani, l'antologia curata da Chiara De Luca Italian Contemporary Poets, e molto altro ancora, tra cui le voci storiche della poesia italiana: Grazia Deledda (1871-1936, Premio Nobel per la letteratura nel 1926, autrice della silloge Paesaggi sardi), Goliarda Sapienza (1924-1996), Alda Merini (1931-2009) e non ultima la grande Sibilla Aleramo (1876-1960), di cui pubblichiamo la poesia Nome non ha:

Nome non ha,
amore non voglio chiamarlo
questo che provo per te,
non voglio che tu irrida al cuor mio
com’altri a’ miei canti,
ma, guarda,
se amore non è
pur vero è
che di tutto quanto al mondo vive
nulla m’importa come di te,
de’ tuoi occhi de’ tuoi occhi
donde sì rado mi sorridi,
della tua sorte che non m’affidi,
del bene che mi vuoi e non dici,
oh poco e povero, sia,
ma nulla al mondo più caro m’è,
e anch’esso,
e anch’esso quel tuo bene
nome non ha…

Sibilla Aleramo

Giovanna Providenti: ritratto di Goliarda Sapienza

Giovanna Providenti: ritratto di Goliarda Sapienza

Goliarda Sapienza, nata a Catania nel 1924 e morta a Gaeta nel 1996, “cinematografara”, attrice, scrittrice, compagna del regista Citto Maselli: in Goliarda Sapienza: La porta della gioia (Nova Delphi) Giovanna Providenti  ne ricostruisce la complessa figura con particolare adesione al suo mondo interiore. ...

Leggi tutto

Anna Achmatova: del tempo e dello spazio

Anna Achmatova: del tempo e dello spazio

Il 5 marzo 1966 moriva Anna Achmatova.  “Alta, magra, con lunghe gambe, lunghe braccia sottili, un viso illuminato da occhi sensibili e acuti, un naso aquilino che affascinò i suoi ritrattisti, da Modigliani ad Al’tam, era l’immagine della femminilità, affascinante, dominante, misteriosa...”. Così ...

Leggi tutto

Grazia Deledda: dagli inizi al premio Nobel

Grazia Deledda: dagli inizi al premio Nobel

Il 15 agosto 1936 moriva Grazia Deledda. Era nata a Nuoro il 27 settembre 1871. I luoghi d’infanzia e una carrellata di ritratti fotografici fanno da sfondo alla ricostruzione biografica della scrittrice, da quando, ventenne, in un`epoca e in una terra che non premiavano l`ambizione femminile, scriveva ...

Leggi tutto

Italian Contemporary Poets

Italian Contemporary Poets

L'antologia online Italian Contemporary Poets delle Edizioni Kolibris, curata da Chiara De Luca e Matteo Bianchi, riprende l'attività di selezione e registrazione delle voci poetiche italiane contemporanee più incisive. Il progetto, nato nel 2004, ha raccolto in cartaceo una prima campitura di ...

Leggi tutto

Alda Merini: un amico è meglio di un amante

Alda Merini: un amico è meglio di un amante

“È più interessante, è più importante avere un amico che un amante“. Parola di Alda Merini, che delle tempeste del cuore e della vita ne sapeva qualcosa.  La poetessa milanese, scomparsa nel 2009, è riconosciuta come una delle voci poetiche più alte ed originali della scena letteraria italiana. La ...

Leggi tutto

Giulia Rusconi: I Padri

Giulia Rusconi: I Padri

  A Venezia, al tavolino di un caffè nei pressi di San Marco, Giulia Rusconi racconta la genesi della sua opera d’esordio, I padri (Ladolfi Editore, 2012), di come l’ha incuriosita da sempre la sapienza delle persone più mature, il loro approccio alla realtà con i vantaggi e i dissapori dell’esperienza, ...

Leggi tutto

Inediti d`autore. Gabriella Sica: Il grido di Emily

Inediti d`autore. Gabriella Sica: Il grido di Emily

Gabriella Sica legge e interpreta per noi l'inedito “Il grido di Emily”. Nata a Viterbo nel 1950, trapiantata a Roma fin dai primi anni dell'infanzia, Gabriella Sica è stata direttore responsabile della rivista Prato Pagano dal 1980 al 1987. Curatrice dell'antologia La parola ritrovata: ultime ...

Leggi tutto