Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Da lontano, a New York

Da lontano, a New York

New York stava vivendo un periodo abbastanza straordinario, era un mondo dove i pittori, i film-maker, gli artisti si mescolavano, downtown si incontravano un po' tutti.

Leggi tutto

Un'inversione di tendenza

Un'inversione di tendenza

Negli ultimi dieci anni il disinteresse per la matematica sta conoscendo un'inversione di tendenza. Come con la soluzione del teorema di Fermat o il premio Nobel a John Nash.

Leggi tutto

Non ti muovere

Non ti muovere

La prima immagine di quel romanzo è un buco. La vita è un buco che si infila in un altro buco e stranamente lo riempie.

Leggi tutto

Paul Auster: il mio cinema

Paul Auster: il mio cinema

Lo scrittore americano Paul Auster descrive il rapporto tra i suoi libri e i loro adattamenti cinematografici di cui è stato a volte sceneggiatore, altre regista.  “Ciò che mi ha molto colpito è che gli attori erano molto differenti dall'immagine che mi ero fatta scrivendo il libro.“

Leggi tutto