Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Primo Levi

L'11 Aprile 1987 moriva Primo Levi. Con Se questo è un uomo, e successivamente con La tregua, I sommersi e i salvati e molte altre opere testimoniò al mondo l'orrore dei lager nazisti, in cui era stato rinchiuso e alla cui esperienza era sopravvissuto.
In occasione del venticinquennale della scomparsa, il mondo della cultura e della letteratura si mobilita per ricordarlo e per trasmetterne la memoria anche alle nuove generazioni: molte le iniziative fiorite in questi giorni nel suo ricordo. A Primo Levi è dedicato lo speciale della settimana di Rai Letteratura, con una monografia sulla sua esperienza letteraria e umana attraverso contributi e testimonianze che ne ricostruiscono la straordinaria figura.

La Tregua: raccontare la memoria, dal romanzo al film

La Tregua: raccontare la memoria, dal romanzo al film

Quando Primo Levi scrisse La tregua, erano trascorsi ormai quasi quindici anni dal ritorno dalla tragica esperienza ad Auschwitz, raccontata nelle pagine di Se questo è un uomo. Eppure, nonostante le distanze spaziali e temporali che separano i due testi (La tregua è stato scritto fra il 1961 e ...

Leggi tutto

Primo Levi: testimoniare per non dimenticare

Primo Levi: testimoniare per non dimenticare

“Meditate che questo è stato”, si legge in una poesia di Primo Levi. Un verso che riflette tutto il valore e l’importanza della memoria: non solo affinché ciò che è stato non si ripeta, ma anche e soprattutto perché l'impossibilità della rassegnazione all'orrore e alla sua realtà continui a restare custodita nel ...

Leggi tutto