Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

David Conati: il lustrascarpe e la Costituzione

David Conati: il lustrascarpe e la Costituzione

Enrico è un undicenne che fa il lustrascarpe nel negozio di barbiere del padre all'interno di Montecitorio. Siamo tra il 1946 e il 1947: in parlamento fervono i lavori dell’Assemblea Costituente e gli echi delle discussioni tra i membri delle commissioni arrivano alle orecchie del ragazzo. In particolare ...

Leggi tutto

Daniele Aristarco: i no che hanno cambiato la Storia

Daniele Aristarco: i no che hanno cambiato la Storia

Raccontare eroi di ogni tempo evitando ogni retorica: i brevi ritratti di trentacinque famosi disobbedienti offerti da Daniele Aristarco nel suo Io dico no, Storie di eroica disobbedienza (illustrato da Niccolò Pellizzon per Einaudi Ragazzi) sono in primo luogo belle storie, molto diverse l’una dall’altra, ...

Leggi tutto

Jennifer Niven: Libby e Jack

Jennifer Niven: Libby e Jack

Libby è troppo grassa e Jack ha la prosopagnosia, non riesce a riconoscere le persone, se non attraverso trucchi vari. Lei è diventata famosa perché i pompieri l’hanno dovuta far uscire di casa dalla finestra e attira gli sguardi di tutti, lui è molto popolare ma finisce continuamente nei guai per via ...

Leggi tutto

Nina LaCour: tra amiche

Nina LaCour: tra amiche

Caitlin, quindici anni, torna a scuola dopo le vacanze estive e deve affrontare il dramma di non aver più accanto la sua migliore amica. Ingrid si è sucidata e per Caitlin ritrovarsi tra i compagni e frequentare il corso di fotografia che seguivano insieme è un vero tormento. Pian piano, grazie alla ...

Leggi tutto

Magda Szabó: il collegio, il padre, la guerra

Magda Szabó: il collegio, il padre, la guerra

Abigail di Magda Szabó è un romanzo del 1970, ora riproposto dalle edizioni Anfora nella traduzione di Vera Gheno appena rivista. Comincia come il tipico romanzo di formazione: c’è una ragazzina disperata per l’improvvisa decisione del padre di mandarla in collegio, c’è il suo impatto con l’istituto ...

Leggi tutto

Giorgio Scianna, La regola dei pesci

Giorgio Scianna, La regola dei pesci

La regola dei pesci di Giorgio Scianna, edito da Einaudi, ha vinto la sezione Narrativa edita del premio Internazionale di Letteratura Città di Como, per la sua qualità di “di rivolgersi a tutte le generazioni in perfetto equilibrio, senza perdersi in giudizi”.    Giorgio Scianna è nato nel 1964 ...

Leggi tutto

Fabrizio Silei: don Milani e la sua comunità educante

Fabrizio Silei: don Milani e la sua comunità educante

“Su una parete della nostra scuola c’è scritto grande I care. È il motto intraducibile dei giovani americani migliori. Me ne importa, mi sta a cuore. È il contrario del motto fascista Me ne frego.” Con la famosa frase di Don Lorenzo Milani si chiude Il maestro scritto da Fabrizio Silei per Orecchio acerbo ...

Leggi tutto

Natasha Pulley: nella Londra vittoriana

Natasha Pulley: nella Londra vittoriana

Ambientato tra l’Inghilterra e il Giappone di fine Ottocento, L’orologiaio di Filigree Street dell’esordiente inglese Natasha Pulley (tradotto da Carlo Prosperi per Bompiani) mette in scena tre bizzarri personaggi: un musicista che lavora al telegrafo per mantenere la sorella vedova e i due nipoti, una ...

Leggi tutto