Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Raffaele La Capria

 

Nato a Napoli il 3 ottobre del 1922, lo scrittore, saggista, sceneggiatore e traduttore Raffaele La Capria, condirettore della rivista letteraria di Mondadori Nuovi Argomenti e collaboratore per le pagine culturali del Corriere della Sera, ha vinto il Premio Strega nel 1961 con il romanzo Ferito a morte, tra i suoi numerosi saggi, romanzi e raccolte di racconti ricordiamo inoltre: Un giorno d’impazienza (esordio, nel 1952), False partenze (1974), Fiori Giapponesi (1978), La neve del Vesuvio (1988), L’apprendista scrittore (1996), A cuore aperto (2009) e l’ultimo in ordine di pubblicazione: Ai dolci amici addio (2016, Nottetempo). Nel 2003 le opere di La Capria sono state raccolte nella prestigiosa collana I Meridiani di Mondadori.

La Capria ha tradotto (tra gli altri) dal francese grandissimi autori come Jean-Paul Sartre, Jean Cocteau e dall’inglese T. S. Eliot e George Orwell. Come sceneggiatore ha collaborato ai copioni di film di Francesco Rosi come Le mani sulla città (1963), C’era una volta (1967), Uomini contro (1970) e Cristo si è fermato ad Eboli (1979), ma anche di Senza sapere niente di lei di Luigi Comencini (1969), Identikit di Giuseppe Patroni Griffi (1974) e Sabato, domenica e lunedì di Lina Wertmüller (1990).

Oltre al Premio Strega nel 1961 con il romanzo Ferito a morte, Raffaele La Capria ha vinto durante la sua carriera numerosi altri premi: Premio Grinzane Cavour, Premio Viareggio, Premio Brancati, Premio Flaiano, Premio Chiara, Premio Campiello alla carriera nel 2001, e Premio Alabarda d’Oro nel 2011.

Rai Cultura rende omaggio a Raffaele La Capria con questo Speciale che raccoglie diversi filmati a lui dedicati: il suo acuto commento al romanzo Lo straniero di Albert Camus, la riflessione sulla struttura simbolica dei romanzi del Novecento, e diversi interventi in cui ricorda e riflette sui temi della memoria, sui luoghi della sua vita e sulle emozioni della scrittura.